Premio Carla Poesio

Sono aperte le candidature per la quinta edizione del Premio Carla Poesio (2023), fino al 30 novembre prossimo.

Tutte le informazioni utili per partecipare sono disponibili nel Bando di concorso reperibile su questa stessa pagina.

 

Per ulteriori informazioni: premio.carlapoesio@bolognafiere.it


Da sempre impegnata nel sostenere l’innovazione e l’eccellenza editoriale, BCBF rivolge l’attenzione anche al mondo della ricerca universitaria attraverso il Premio Carla Poesio, intitolato alla memoria dell’importante studiosa di Letteratura per l’infanzia che ha collaborato con la fiera di Bologna fin dalla sua stessa progettazione.

Istituito da Bologna Children’s Book Fair in collaborazione con il Centro di Ricerca in Letteratura per l’Infanzia dell’Università di Bologna (CRLI), il Premio Poesio – ora giunto alla  quinta edizione – è un riconoscimento annuale volto a premiare la più innovativa e originale Tesi di Laurea italiana in Letteratura per l’infanzia.

La partecipazione è aperta a tutti coloro che abbiano approfondito con il proprio lavoro di tesi tematiche significative della letteratura per l’infanzia nel loro intreccio con l’immaginario, anche attraverso la connessione che la complessità di questa materia stabilisce, ad esempio, con ambiti artistici, educativi e crossmediali. 

Il lavoro vincitore, decretato da una commissione composta da docenti universitari, ottiene come riconoscimento la pubblicazione presso l’editore Edizioni ETS grazie al sostegno di BolognaFiere.

Nelle sue varie edizioni, il premio ha rivelato un panorama di campi di indagine molto ricco e diversificato: dagli aspetti di carattere letterario, iconografico e artistico all’approccio storico-educativo, passando per studi di tipo linguistico e filologico fino ad arrivare all’intreccio tra l’editoria per l’infanzia e il settore del marketing.

La vincitrice della quarta edizione è Noemi Fiorito con la tesi Trovando sulle nuvole la chiave di casa. Interpretazioni in chiave metanarrativa e metalinguistica delle opere di Gianni Rodari (Università Roma Tre).

Le tesi vincitrici delle precedenti edizioni, Il romanzo distopico alla Scuola Primaria: utopia o realtà? di Ilaria Martino, La televisione italiana rappresentata sulle riviste per ragazzi, di Sara Mugerli, e Tracce di materia e luce nella letteratura per l’infanzia: la preziosità dell’oro tra il qui e l’altrove, di Alice Galletti, sono statepubblicate da Edizioni ETS. 

 

Il Premio Carla Poesio vede inoltre la partecipazione di Pelikan Italia in qualità di sponsor, attraverso l’omaggio al vincitore/alla vincitrice di una speciale penna stilografica.

RITORNA