58th edition
14-17 Giugno 2021
Bologna
Italy

Intervista con Julia Eccleshare

La trentesima edizione dell’Hay Festival è appena terminata, com’è andata?

 
L’edizione 2017 del festival di Hay è stata davvero un grande successo: secondo i primi dati abbiamo avuto un aumento del pubblico del 12% rispetto allo scorso anno. Ho avuto modo di ideare oltre 120 eventi per bambini tra i 3 e i 14 anni, dove la capienza dei luoghi dedicati agli eventi variava da un numero di 150 posti a sedere a 1700, quindi alcuni di questi erano davvero grandi. Tra gli autori e gli illustratori sono stati presenti sia scrittori di best seller come Julia Donaldson, Chris Riddell, Lix Pichon e Anthony Howoritz, sia autori meno conosciuti che hanno avuto l’opportunità di presentare il proprio lavoro a un nuovo pubblico. Gli eventi di cui mi sono occupata erano sia perfomance, molte delle quali con un coinvolgimento attivo da parte del pubblico, sia presentazioni singole e panel, tutti eventi che però finivano con una sessione di interventi da parte del pubblico stesso. Il pubblico di Hay è molto curioso e ha posto molte domande interessanti.

 

Durante la Bologna Children’s Book Fair sei stata un membro della giuria del BolognaRagazzi Award 2017: questa esperienza ti è stata utile per il tuo ruolo di capo della sezione bambini dell’Hay Festival? Il tuo lavoro per Hay ti ha aiutata nella veste di giurata?


Il mio ruolo per l’Hay Children’s Festival mi è stato molto d’aiuto nel giudicare le opere per il BolognaRagazzi Award 2017. In particolare, mi ha permesso di avere una sensibilità maggiore per quel che riguarda la produzione editoriale internazionale e ho intenzione di sfruttare quest’aria di internazionalismo anche per il programma dell’Hay Festival 2018. Inoltre, essendo stata all’interno della giuria del BolognaRagazzi Award è stato possibile per me invitare qualcuno degli autori vincitori all’Hay Festival.

 

Puoi darci qualche piccola anticipazione su ciò che stai preparando per Aarhus39?


L'International Children's Literature Festival di Hay ad Aarhus celebrerà i grandi scrittori per l’infanzia a livello mondiale, oltre che ospitare alcuni dei migliori illustratori provenienti dalla Bologna Children’s Book Fair. Il festival si svolgerà dal 26 al 29 Ottobre: i primi due giorni saranno dedicati alle scuole, che visiteranno la biblioteca DOKK1, mentre il weekend sarà aperto a tutti e prevede un programma ricchissimo di scrittori internazionali tra cui Michael Morpurgo, Chris Riddell e Cressida Cowell. Durante il festival verranno presentati i migliori 39 scrittori al di sotto dei 40 anni, provenienti da tutta Europa, che sono stati chiamati a cimentarsi con storie sul tema del Viaggio: tutti questi racconti verranno pubblicati nell’antologia “Quest”, rivolta ai ragazzi dagli 8 ai 12 anni, e “Odyssey”, rivolta invece agli adolescenti. Entrambe le antologie saranno in doppia lingua, in inglese (pubblicata da Alma Books) e in danese (pubblicata da Gyldendal). Lo scopo di questo progetto è di riunire voci giovani che esplorano l'idea del viaggio, sia inteso come crescita, viaggi fisici e migrazione, sia come avventure dell'immaginazione: queste storie ci aiutano a capire che non siamo soli nelle nostre esperienze di crescita e che le vite vissute in altri luoghi e seguendo esperienze diverse ci accumunino più di quanto si pensa.

 RITORNA