58th edition
14-17 Giugno 2021
Bologna
Italy

• D • Notturni, Piraterie e Allunaggi - Mostra di illustrazioni di Gianni De Conno

Bologna Children's Book Fair rende omaggio a Gianni De Conno con la mostra “ • D • Notturni, piraterie e allunaggi. Mostra di illustrazioni di Gianni De Conno”. Il progetto, ideato da Ivan Canu, direttore di Mimaster Illustrazione, Costanza De Conno, Patrizia Zerbi, editore di Carthusia edizioni e Fabio Toninelli Associazione Tapirulan, ripercorre la carriera di un autore tra i più importanti degli ultimi decenni dell'illustrazione italiana. La mostra, attraverso circa 80 tavole, raccoglie alcuni dei momenti più significativi del linguaggio visivo di Gianni De Conno, tra picturebook, manifesti, copertine e illustrazione editoriale.


L’inaugurazione sarà lunedì 26 marzo alle 12,30, all’Illustrators Survival Corner (padiglione 32).


Nella sua carriera Gianni De Conno ha illustrato capolavori della letteratura moderna e contemporanea come “Moby Dick” H. Melville, “Il sentiero dei nidi di ragno” I. Calvino, “Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde” R. L. Stevenson, “Relato de un naufragio ” G. G. Marquez, raccolte di poesie come “Alla Luna” e fortunatissimi titoli della narrativa contemporanea per ragazzi, da “La guerra dei bottoni” e, “L’ultimo elfo” fino al suo ultimo lavoro “Il buon viaggio” su un testo di Beatrice Masini, edito da Carthusia. La forza di evocazione e l’estrema coerenza formale ed estetica dello stile sono stati riconosciuti e apprezzati tanto in Italia e quanto all’estero.


Allestita presso The Illustrators Survival Corner della Bologna Children’s Book Fair, la mostra è accompagnata da un catalogo curato da Ivan Canu, Patrizia Zerbi e Fabio Toninelli e pubblicato da Carthusia in collaborazione con l'Associazione Tapirulan. Nel catalogo ogni opera è accompagnata dal commento e dal ricordo di amici, collaboratori ed editori che hanno accompagnato Gianni De Conno nella sua produzione.


“La sua padronanza tecnica – al momento giusto trapassata senza trauma alcuno, e senza perdere magia, dai tradizionali oli e acrilici alla pittura digitale – gli permetteva di dare corpo e morbida materia a figure ferme, consapevoli di sé stesse; in qualche misura altere, ma benigne; forse timide; meditative; ragionevoli; sempre degne di rispetto. Le pacate stesure cromatiche, digradanti in dolcezza dai chiari agli scuri e viceversa, sono tutte insufflazioni delicate d’atmosfere” (dall’introduzione a cura di Ferruccio Giromini al catalogo della mostra).


La Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna ha rappresentato per Gianni De Conno, come per tantissimi altri autori, il luogo più naturale e affine dove cominciare una carriera da illustratore e dunque il luogo ideale dove raccogliere e diffondere al pubblico questa sintesi del suo lavoro. In questa edizione sarà a lui dedicato anche il Silent Book Contest 2018 – Gianni De Conno Award, di cui è stato tra gli ideatori.

 

Per maggiori informazioni visita: www.silentbookcontest.com

 


Gianni De Conno nasce a Milano e divide gli anni dell'adolescenza tra il liceo artistico e gli studi musicali al Conservatorio. Si specializza in cinema d'animazione e scenografia presso la Scuola del Cinema di Milano. Al lavoro di scenografo affianca poi quello di illustratore, prima lavorando per la pubblicità e successivamente per riviste, periodici e libri sia per adulti che per ragazzi. All'inizio degli anni '90 escono i suoi primi libri illustrati, e in breve tempo diventa un punto di riferimento per l'editoria italiana e internazionale. Tra i suoi tanti editori ricordiamo Bayard, Black Cat, Bohem Press, Carthusia, Casterman, Computer World Magazine, De Agostini, Fabbri RCS, Fatatrac, Gallimard, Giunti, Grimm Press, Finmeccanica, Hachette, Hermes Paris, Interlinea, YaleUniversity Magazine, Lapis, Lorenzo Marini & Associati, Milan, Premio Bancarella, Prìncipi & Princìpi, Purple Bear Books NY, Random House NY, Salani, Sterling Publishing NY, Vicen Vives. Dal 2005 al 2007 è stato

presidente dell'Associazione illustratori e nel 2009 è tra i fondatori di Mimaster Illustrazione, realtà formativa d'eccellenza nel panorama internazionale dell'illustrazione. Dal 2014 è stato tra gli organizzatori e promotori del Silent Book Contest organizzato per la promozione dell’albo senza parole e il sostegno a nuovi talenti dell’illustrazione. Lunghissima la lista dei suoi premi e riconoscimenti, sia in Italia sia all'estero, tra cui la Gold Medal della Society of Illustrators di New York (nel 2009 e nel 2010). Ha realizzato esposizioni personali e collettive in Italia, Svizzera, Germania, Giappone, Taiwan, Francia, Stati Uniti.

 RITORNA