Bologna Children bookfair See you
in Bologna

12-15 April
2021

Sharing a Future: Books in Catalan in Bologna 2017

Ospite d’Onore 2017 è la Catalogna, insieme alle Isole Baleari.

Questo territorio ha una lunga tradizione di case editrici specializzate in libri per bambini e ragazzi, una tradizione che risale al Quattrocento con le Publicacions de l’Abadia de Montserrat, la casa editrice più antica d’Europa. Nel corso dei secoli questa tradizione è sempre rimasta vitale e oggi il settore della letteratura per bambini e ragazzi e quello dell’illustrazione occupano posti di primo piano nello scenario culturale ed editoriale.

Il tessuto culturale e professionale dei territori di lingua catalana costituisce uno stimolo costante per scrittori, illustratori, disegnatori, traduttori, editori, librai, insegnanti, ricercatori, critici, bibliotecari e operatori culturali. La forza di questo tessuto ha portato a una creazione di qualità, a un fecondo bagaglio di conoscenze e a una fonte di innovazione che meritano di essere condivisi con altri Paesi.

Il settore editoriale del libro per bambini e ragazzi in Catalogna e nelle isole Baleari offre un panorama maturo, ricco e diversificato: un nutrito numero di case editrici indipendenti e innovative, e case editrici di livello internazionale e con filiali in tutto il mondo.

In questa area e in lingua catalana viene fornita un’offerta formativa nel campo dell’illustrazione, dell’edizione, della scrittura e della ricerca nella letteratura per bambini e ragazzi che alimenta la conoscenza e la creatività dell’intero settore.


Intitolato Sharing a Future: Books in Catalan in Bologna 2017 ed organizzato dall’Institut Ramon Llull con la collaborazione dei settori coinvolti, il programma delle iniziative porrà in risalto il settore dell’illustrazione in Catalogna e nelle isole Baleari e la realtà del libro e della letteratura per bambini e ragazzi in lingua catalana. “Uno sguardo rivolto al futuro – spiegano gli organizzatori -  con la convinzione che la letteratura per bambini e ragazzi rappresenti il futuro del mondo, un futuro ottimista, nuovo e moderno, che i bambini siano il motore di questo mondo futuro e i libri il nutrimento dei loro sogni. Un futuro che deve essere condiviso, perché è con la corresponsabilità di tutti che potremo offrire ai bambini e ai ragazzi di ogni Paese l’opportunità di accedere a libri di qualità letteraria e artistica e perché siamo convinti della capacità trasformatrice dei libri per creare un mondo migliore. Offriremo il nostro contributo a questo futuro condiviso attraverso la nostra realtà del libro per bambini e ragazzi in lingua catalana, realtà capace di fornire un generoso apporto per il posto di primo piano che occupano la letteratura per bambini e ragazzi e l’illustrazione nella nostra ricca tradizione culturale ed editoriale.” 

 RITORNA