30 Marzo - 2 Aprile
2020
Bologna
Italia
Bologna Licensing trade fair logo

I vincitori e le menzioni del Bolognaragazzi Award 2014 alla 51° edizione della fiera del Libro per ragazzi

BolognaRagazzi Award è, dal 1995, l’ambitissimo premio cui aderiscono, ogni anno, gli editori di tutto il mondo con le loro più interessanti produzioni editoriali. Nato dall’esperienza dei precedenti riconoscimenti attribuiti fin dalle prime edizioni della Fiera del Libro per Ragazzi – Balanzone d’Oro, Torchio d’oro, Premio Critici in Erba, Premio Grafico Fiera di Bologna – il Premio ha fatto convergere in un unicum le competenze delle precedenti esperienze per attribuire un unico riconoscimento al “miglior progetto editoriale”, quello che si distingue fra le migliaia di candidature per qualità di realizzazione, linguaggio delle immagini e per gli orizzonti di fantasia e di conoscenza che apre ai giovani lettori. L’interesse delle proposte editoriali e l’importante lavoro della Giuria (che in questi anni ha visto susseguirsi grandi autori, illustratori ed editori) hanno determinato il successo e l’importanza del BolognaRagazzi Award, considerato oggi uno dei più ambiti riconoscimenti del settore.

Anche nell’edizione 2014 il BolognaRagazzi Award si articola in quattro categorie: Fiction, Non Fiction, New Horizons e Opera Prima. Quest’anno sono ben 1081 i titoli da 42 Paesi per complessivi 77 editori, valutati da una giuria internazionale composta dal presidente Martin Salisbury (professore di Illustrazione, AngliaRuskinUniversity, Regno Unito), Manuel Estrada (graphic designer e illustratore, Spagna), Laurence Tutello (libraia specializzata, Parigi).

 

Martin Salisbury ha lavorato per molti anni come illustratore freelance e pittore. Attualmente è professore di Illustrazione alla Cambridge School of Art dove ha fondato e dirige il primo corso di laurea in tutto il Regno Unito incentrato sull’illustrazione di libri per l’infanzia e il Centre for Children’s Book Studies. E’ autore di numerose pubblicazioni sull’illustrazione dei libri per l’infanzia.

 

Manuel Estrada insieme ai dieci collaboratori del suo studio lavora per le più importanti case editrici spagnole. E’ autore di raccolte e numerose copertine per il quotidiano ElPais e di copertine per pubblicazioni speciali dell’Accademia Reale della Lingua. Ha riprogettato la prestigiosa serie di tascabili di Alianza Editorial e progettatonumerose serie e collane di libri per ragazzi. I suoi lavori come graphic designer e i suoi album sono stati esposti nella sede di New York del National Center of the American Institute of Graphic Art. E’ presidente della Fondazione DIMAD e membro del Consiglio Superiore Spagnolo per l’Insegnamento dell’Arte. I suoi lavori hanno ricevuto premi e riconoscimenti.

Laurence Tutello, presidentessa dell’Associazione dei Librai Specializzati per Ragazzi in Francia (A.L.S.J.) dal 2006. Ha aperto la sua libreria a Parigi nell’ottobre del ’94. La lettura per lei ha sempre rappresentato uno spazio di libertà e d’indipendenza. Promuove una letteratura per ragazzi di qualità quanto alla tenuta dei testi che alla creatività artistica delle illustrazioni.

 

I vincitori 2014 del “BolognaRagazzi Award”:

 

FICTION

Le Noël de Marguerite

testo di India Desjardins, illustrazioni di Pascal Blanchet

La Pastèque, Montreal, Canada, 2013

 

Motivazione

Nell’attingere alla cultura e allo stile di vita americano della prima metà del XX secolo, l’opera di Blanchet si richiama al materiale pubblicitario e ai motivi popolari dell’epoca. Elegante e raffinato, il libro manifesta uniformità e coerenza nel suo linguaggio visivo. Sebbene sia stato eseguito con grande perizia tecnica, la narrazione visiva trascende il mero sfoggio di competenza stilistica. Grazie alla straordinaria padronanza della luce e dell’atmosfera, il libro va ben oltre l’adesione alle ultime tendenze. La storia di solitudine e malinconia si sviluppa attraverso sguardi sui mondi interiore ed esteriore e mediante la potente risonanza visiva di oggetti quotidiani e spazi vuoti. Il percorso emotivo del personaggio principale è illuminato da delicati fasci di luce, naturale e artificiale. Il libro trasmette calore senza mai scadere nel sentimentalismo. La narrazione ha luogo

su uno sfondo di neve che cade silenziosamente e che si affievolisce gradualmente mentre ci si avvicina alla conclusione. Il libro è racchiuso da risguardie che riportano motivi elaborati con cura particolare e che completano il sottile messaggio natalizio. Il livello di eccellenza raggiunto nella concezione, costruzione ed esecuzione del libro hanno persuaso la giuria che questa fosse l’opera che più si distinguesse nella categoria Fiction.

 

NON-FICTION

 

Majn Alef Beif

testo di JehoszueKamiński, illustrazioni di UrszulaPalusińska

ZydowskieStowarz y Szenieczulent, Cracovia, Polonia, 2012

 

Motivazione

Un alfabeto di poesie Yiddish prodotto in maniera sbalorditiva, un libro che ha trovato immediatamente l’accordo unanime della Giuria come vincitore indiscusso della categoria Non-Fiction. Immagini straordinariamente vigorose eseguite in uno stile che ricorda la xilografia, in una colorazione intensa, uniforme su una texture superficiale ruvida. Ogni doppia pagina è costruita perfettamente in termini di peso e distribuzione delle forme sul foglio. Si tratta di un lavoro singolare, sapiente dal punto di vista della grafica che, al tatto, risulta moderno e tradizionale al contempo. Con le sue dimensioni cospicue, il libro riesce a dare perfettamente spazio alla narrazione dei contenuti e ogni aspetto della sua costruzione è stato curato nel minimo dettaglio.

 

NEW HORIZONS

 

La chica de polvo

testo e illustrazioni di Jung Yumi

ReyNaranjoEditores – Bogotà, Colombia

 

Motivazione

Questa potente, silenziosa sequenza visiva è la versione cartacea di un film animato. Le immagini in bianco e nero così avvincenti raccontano sommessamente, in tutti i suoi più fini dettagli, la storia di una vita apparentemente normale. Nell’arco di diverse pagine vengono descritti piccoli momenti, rallentati fino quasi a un totale arresto con attenzione scrupolosa agli oggetti quotidiani più apparentemente insignificanti. L’autore conserva lo stesso grado di concentrazione intensa per l’intera durata di questo viaggio epico, riuscendo così a persuadere la Giuria che si tratta di un lavoro di eccezionale ambizione creativa.

 

OPERA PRIMA

 

HalensHistorie

testo di Yulia Horst, illustrazioni di Daria Rychkova

CappelenDamm – Oslo, Norvegia, 2013

 

Motivazione

La Giuria ha ritenuto che si trattasse di un debutto sorprendentemente maturo e culturalmente sapiente. Il libro si incentra sull’ipotesi “cosa sarebbe il mondo se tutti avessimo una coda?” In riferimento a questo tema, viene indagato ogni aspetto del vivere e dei rapporti personali. Gli innamorati intrecciano le code delicatamente e timidamente, gli atleti consolidano in palestra i muscoli della coda mentre i punk si spazzolano la coda per arrivare alla nota forma a punta. L’artista passa dal colore al bianco e nero mentre raffigura l’interazione tra i personaggi con un’attenzione speciale per il dettaglio del racconto.

 

LE MENZIONI 2014 del “BolognaRagazzi Award”:

 

FICTION

 

The promise

testo di Nicola Davies, illustrazioni di Laura Carlin

Walker Books Ltd., Londra, Regno Unito 2013

 

Motivazione

The promise descrive un viaggio dall’oscurità alla luce, da un mondo urbano auno organico. Le illustrazioni di Laura Carlin ci trasportano dal più buio paesaggio urbano verso un mondo di speranza e di colori radiosi, con il costante accompagnamento a livello visivo di motivi e ritmicità. Un libro profondamente poetico e lirico in cui è l’armonia a porsi in primo piano, letteralmente e metaforicamente. 

 

Die Katzen von Kopenhagen

testo di James Joyce, illustrazioni di Wolf Erlbruch

Carl Hanser Verlag GmbH & Co. KG, Monaco, Germania, 2013  

 

Motivazione

Prendendo spunto dalle osservazioni che di Copenhagen ci ha lasciato James Joyce, il disegno crudo ed espressivo di WolfErlbruch ci conduce in un mondo di biciclette, pesci fumanti, borsaioli, poliziotti indolenti e gatti che rubano. A una lettura superficiale i disegni possono apparire infantili, ma in realtà sono connotati da una straordinaria sapienza visiva e si integrano alla perfezione con il testo scritto.

 

L'ombre de chacun

testo e illustrazioni di MélanieRutten

EditionsMeMo, Nantes, Francia 2013 

 

Motivazione

Una linea fluida ed espressiva e delicate trasparenze coloriche caratterizzano il linguaggio visivo estremamente personale di MèlanieRutten. L’autrice dà vita a un universo di creature antropomorfe e di libri deambulanti che riescono comunque a convincerci subitaneamente, mentre ci conducono nel loro mondo bizzarro, un mondo che è tuttavia di colmo di amicizia e calore.

 

IssunBôshi

testo e illustrazioni di Icinori

Actes Sud Junior, Parigi, Francia 2013

 

Motivazione

In questa storia di una persona minuscola in un mondo di giganti si sovrappongono colori audaci e sgargianti nello stile della xilografia. Il libro, dalla splendida costruzione con un uso dello spazio molto attento a sottolineare gli estremi della scala, ci propone un’antica estetica giapponese dal gusto molto teatrale. Si tratta di un libro sontuosamente ricco, esuberante e brulicante di vita.

 

 

NON-FICTION

 

Josephine

testo di Patricia Hruby Powell, illustrazioni di Christian Robinson

Chronicle Books, San Francisco, Stati Uniti d’America, 2014 

 

Motivazione

La storia esotica di Josephine Baker viene raccontata con uno stile visivo opportunamente ricco e rievocativo della pittura. L’uso vibrante che l’artista fa del colore e della texture diviene sfondo per un testo particolareggiato. Pennellate giocose creano un movimento vibrante, forme e motivi d’epoca che evocano l’età del jazz in tutto il suo colore e la sua forza drammatica.

 

Dottoko Zoo

illustrazioni di Norio Nakamura

FukuinkanShoten Publishers, Inc.– Tokyo, Giappone, 2012

 

Motivazione

Una passeggiata in uno zoo graficamente arguta, un esperimento su come sia possibile l’astrazione delle forme nel numero più piccolo di pixel che permetta comunque l’identificazione. Un puzzle grafico di estrema sofisticazione, un tour de force di composizione e minimalismo che mira ad aprire gli occhi e la mente.

 

Mar

testo di Ricardo Henriques, illustrazioni di André Letria

PatoLógicoEdicões – Lisbona, Portogallo, 2012

 

Motivazione

La concezione e l’illustrazione di questo libro riflettono con precisione il suo tema nautico. Carattere e immagine si integrano magnificamente sulla pagina semplicemente con l’utilizzo del nero e di un secondo colore, il blu. L’artista sfrutta con grande efficacia i contrasti di scala. Creature enormi combattono contro minuscole imbarcazioni. I raggi di luce che provengono dai fari attraversano la pagina. La cultura del mare è percorsa in tutte le sue sfaccettature, senza dimenticare fatti, cifre e folklore, in una esperienza grafica di grande appagamento per il lettore.

 

 

NEW HORIZONS

 

Do not open this book!

testo di Fatima Sharafeddine, illustrazioni di FereshtehNajafi

Kalimat - Sharjah, Emirati Arabi Uniti

 

Motivazione

Questo libro, proveniente dagli Emirati Arabi, si sviluppa a fisarmonica e, con la sua ricca decorazione, ci presenta le due facce della coscienza di un bambino. Da una parte seguiamo il suo vissuto quotidiano, senza particolari scossoni; dall’altra caldi colori intensi ci conducono in un mondo alternativo, fatto di fantasia e immaginazione. L’artista padroneggia un potente vocabolario visivo personale fatto di pennellate molto materiche e di un uso sicuro e distintivo del colore.

 

CollccíonPoesíaIllustrada

EditorialAmanuta, Santiago, Cile, 2012 

 

Motivazione

Questa collana speciale di picturebook cileni si distingue per l’integrazione che caratterizza concezione e illustrazione. Fa ricorso a un’ampia gamma di idiomi illustrativi che si fondono grazie a un forte senso globale di costruzione e “brand”. La gestione dei caratteri è meditata e attenta, flessibile e in grado di adattarsi ai diversi stili d’illustrazione. Le copertine in cartone ruvido sono stampate coi ricchi colori della serigrafia che brillano nel contrasto con la superficie grezza. La Giuria ha concordato nel ritenere che si trattasse di una serie di libri di evidente distinzione grafica.

 

OPERA PRIMA

 

Voir le jour

testo e illustrazioni di Emma Giuliani

Editions des Grandes Personnes – Parigi, Francia, 2013

 

Motivazione

Questo libro a fisarmonica elegantemente semplice ci invita a portare lo sguardo oltre la monocromaticità per ritrovare i colori nascosti della vita quotidiana. Un libro pieno di piccole sorprese che rivelano e illuminano il ciclo della vita in maniera sommessa eppure altamente efficace.

 

The hair

testo e illustrazioni di SooyoungKim

Somebooks – Seoul, Corea del Sud, 2013

 

Motivazioni

In questa produzione artigianale, SooyungKim crea un mondo intenso e inquietante. Il libro indaga i temi dell’alienazione e della “differenza”. La sofferenza e il dolore del personaggio principale nel suo percorso di transizione sono descritte con intensità e forte senso del dramma. Una dinamica lineare potente da sinistra a destra conferisce maggiore intensità al viaggio fisico e metaforico del protagonista. Un’opera inquietante ed enigmatica, un debutto estremamente convincente.

 

Зіркиімаковізернята (Stars and PoppySeeds)

testo e illustrazioni di Romana Romanyshyn e Andriy Lesiv

VydavnytastvoStarogo Leva (The Old Lion Publishing House) – Leopoli, Ucraina, 2013

 

Motivazione

Tramite la narrazione del desiderio di una bambina di contare qualunque cosa al mondo, l’opera indaga il tema della matematica. Ogni pagina diventa uno schema di numeri e forme, punti e simboli in un collage movimentato dell’armamentario della conoscenza scientifica. Attraverso le pagine del libro, il personaggio principale interagisce giocosamente con gli oggetti della sua ossessione. Il medium del collage digitale è usato con disinvoltura, in una integrazione riuscita tra il materiale grafico reperito e il tratto reso manualmente.

 RITORNA